Salvia Ananas


Disponibile in Vaso 14

Le foglie emanano un aroma di ananas

La salvia ananas è una pianta erbacea perenne suffruticosa, alta fino a 120-150 centimetri e larga fino a 90-100, originaria del Messico e del Guatemala, dove vive nelle foreste di pino e di quercia ad un’altitudine di 1800-2700 metri.

È molto apprezzata sia per il colore rosso fiammante dei fiori sia per le foglie, che quando sono spezzate emanano un forte aroma di ananas, commestibili ed utilizzabili in cucina.

Esige posizioni soleggiate (si adatta però anche alla mezz’ombra) ed un terreno asciutto e ben drenato, in quanto le radici non tollerano l’eccesso di umidità. È una pianta semi-rustica, che può essere coltivata all’aperto solo nelle regioni a clima invernale mite, nelle quali il fogliame persiste anche in inverno.

È preferibile non tagliare i fusti in autunno ma eliminare la vegetazione danneggiata dal gelo la primavera successiva, prima della ripresa vegetativa. In alternativa la salvia ananas può essere trattata come pianta annuale oppure la sua coltivazione può essere effettuata in vasi, che vanno riparati in inverno in un luogo fresco e luminoso, ad una temperatura minima di +5°C.

Le annaffiature devono essere regolari durante la stagione vegetativa, lasciando asciugare il terreno tra una e l’altra ed evitando accuratamente fenomeni di ristagno idrico. Ogni 15-20 giorni si aggiunge all’acqua un concime liquido per piante da fiore.